Poggio Al Tesoro Toscana Mediterra 2018, Poggio Al Tesoro, wevino.store

Poggio Al Tesoro Toscana Mediterra 2018

Venditore
Poggio Al Tesoro
Prezzo di listino
17.00€
Prezzo di vendita
12.70€
Tasse Incluse. Spese di spedizione calcolate al checkout.
La quantità deve essere 1 o superiore

Poggio Al Tesoro Toscana Mediterra


Il sapore di Mediterra riflette pienamente le caratteristiche di Bolgheri, mostrando una straordinaria armonia tra la freschezza dei suoi aromi e i suoi sapori caldi e robusti. La nota speziata prestata dalla varietà Syrah rende il vino intensamente piacevole e facile da bere. Un vino rosso fragrante e intensamente fruttato, dove gli aromi di more, prugne e ciliegie si intrecciano a note pepate più incisive. Frutto di una miscela vincente di Syrah, Cabernet Sauvignon e Merlot, Mediterra riesce nel difficile compito di esprimere la ricca complessità del terroir di Bolgheri con uno stile facile da bere, estremamente piacevole.

Il tempo a Bolgheri durante il 2017 ha rispecchiato il cambiamento globale nell'ambiente. Durante l'inverno, il tempo era buono, con pochissima pioggia e temperature medie leggermente più basse del solito che hanno contribuito a combattere le infestazioni di insetti che possono danneggiare le viti. La primavera è stata segnata dal primo germoglio, mentre le gelate che hanno colpito varie regioni italiane non hanno influenzato negativamente la vegetazione. L'estate ha ripreso la tendenza in primavera, con giorni di sole e brezze costanti. L'inizio di luglio è stato caratterizzato da un'umidità relativamente elevata per l'area costiera. Le prime precipitazioni significative si sono verificate a metà settembre, seguite da giorni caldi e luminosi. La siccità prolungata ci ha aiutato a combattere le malattie fungine e parassitarie. La gestione dell'irrigazione era più complessa, coordinata con l'aiuto di mini stazioni meteorologiche dotate di sensori in grado di rilevare l'umidità del suolo e il rilascio di vapore. Ma come sempre, un'osservazione umana è stata preziosa: il monitoraggio visivo e manuale del gonfiore delle foglie e dell'uva ha provocato interventi tempestivi con la giusta quantità d'acqua, permettendoci di mantenere l'uva fresca e ben tonica e il baldacchino delle foglie attivamente impegnato nella fotosintesi.

Abbinamento ideale con vari piatti di carne, salumi e formaggi di media stagionatura, tra cui il pecorino italiano. Va gustato leggermente freddo con piatti a base di pesce come la triglia in salsa di pomodoro, pesce in camicia e baccalà alla livornese.