Gianni Gagliardo Barolo Preve Riserva 2006, Gianni Gagliardo, wevino.store

Gianni Gagliardo Barolo Preve Riserva 2006

Venditore
Gianni Gagliardo
Prezzo di listino
83.00€
Prezzo di vendita
83.00€
Tasse Incluse. Spese di spedizione calcolate al checkout.
La quantità deve essere 1 o superiore

Gianni Gagliardo Barolo Preve Riserva 2006


C'è sicuramente un fiore secco e spezie sul naso qui, con sentori di frutta matura. Corpo pieno, con carattere balsamico con tannini fini e un finale sapido. Invecchiamento 18 mesi in barrique, 36 mesi in botti di rovere più grandi.

Intenso e piacevole, speziato dolce, note diverse con i diversi livelli di evoluzione. Toni polverosi sul finale e vino danno tannini fermi e maturi in bocca. Gradazione alcolica: 14.5%.

Gianni Gagliardo si trova in Piemonte, Italia. Il Barolo, uno dei tanti a reclamare il titolo "Vino dei re e re dei vini". Questa famiglia di viticoltori risale a sei generazioni nella zona. Le uve coltivate in ogni singolo vigneto sono tutte vinificate separatamente, a mano e con rese piccole e di alta qualità. Attualmente la tenuta Gagliardo è composta da 30 ettari. Questa terra è distribuita nelle zone di La Morra, Barolo, Serralunga e Monticello d'Alba.

Per quanto riguarda un italiano, il Barolo non è solo uno dei migliori vini prodotti in Italia, ma ha una lunga storia che risale all'Unità d'Italia. Lo chiamiamo il re dei vini o i vini dei re, preferisco di gran lunga il primo, tuttavia, il re Carlo Alberto di Savoia e suo figlio il re Vittorio Emanuele, primo re dell'Unità d'Italia, erano un buon bevitore quotidiano di Barolo .
Possiamo dire che la storia del Barolo è iniziata da quei due re e pochi altri come la Marchesa di Barolo e il Conte di Cavour, che grazie al loro tempo trascorso in Francia, hanno voluto produrre e bere grandi vini come il Bordeaux e la Borgogna .
Molte persone associano i rossi di Barolo e Borgogna, tuttavia ad eccezione del colore, dei singoli vigneti e del costo, i vini sono così drasticamente diversi l'uno dall'altro in termini di odore e sapore, anche l'acidità e i tannini del Barolo sono uguali a nessuna.