Ščurek Stara Brajda Old Vineyard Red 2017, Ščurek, wevino.store

Scurek Stara Brajda Old Vineyard Red 2017

Venditore
Ščurek
Prezzo di listino
23.00€
Prezzo di vendita
23.00€
Tasse Incluse. Spese di spedizione calcolate al checkout.
La quantità deve essere 1 o superiore

Ščurek Stara Brajda Old Vineyard Red 


Varietà: 30% Merlot, 20% Cabernet Franc, 20% Cabernet Sauvignon e 30% Refosco

Paese di origine: Slovenia

Macerazione: 18 giorni di macerazione

Invecchiamento (maturazione): 24 mesi in botti di rovere nuove e usate da 500 litri

Note di degustazione: colore rosso rubino con sfumature melagrane. Aromi, aromi ricordano frutta rossa matura, spezie e sottobosco. Al palato rivela un corpo pieno e tannini leggeri con un finale piacevole e lungo.

La storia della famiglia iniziò nel 1830 quando uno Ščurek si sposò con un'azienda agricola, che risale al 1780. Inizialmente, la fattoria era impegnata nell'agricoltura mista - allevamento di bestiame e coltivazione di una varietà di prodotti. I vigneti furono coltivati ​​su un solo ettaro di terra e, nei decenni successivi, il padre e lo zio di Stojan aumentarono costantemente i loro vigneti. Dopo la seconda guerra mondiale e la ridefinizione dei confini agricoli, un ettaro di terreno agricolo si trovava in Slovenia e 10 ettari in Italia. Stojan e sua sorella sono nati quando lo zio di Stojan si è trasferito dalla fattoria e la famiglia ha concentrato i propri sforzi sulla coltivazione di frutta e verdura. “La viticoltura è sempre stata l'attività di base in azienda, seguita dalla coltivazione della frutta e dall'allevamento del bestiame. Successivamente, abbiamo concentrato tutti i nostri sforzi sulla produzione di frutta. Ci svegliavamo alle tre del mattino per portare i nostri prodotti a Zagorje o Trbovlje ”, ricorda Stojan. Quando lo sviluppo della viticoltura è iniziato in Italia, la famiglia Ščurek ha visto questa come una loro opportunità. “C'era una grande richiesta di uva e la cooperativa ha iniziato a crescere. Lentamente abbiamo iniziato a piantare viti su tutta la nostra terra ", spiega Stojan. Oggi, complessivamente, hanno 22 ettari di vigneti.

La prima bottiglia di vino è stata prodotta nel 1989. Era all'interno della società di viticoltura Brajda, dove i ragazzi locali si sono riuniti e hanno portato la prima imbottigliatrice automatizzata a Goriška Brda.