Ščurek Pinot Noir 2015, Ščurek, wevino.store

Scurek Pinot Noir 2015

Venditore
Ščurek
Prezzo di listino
23.00€
Prezzo di vendita
23.00€
Tasse Incluse. Spese di spedizione calcolate al checkout.
La quantità deve essere 1 o superiore

Ščurek Pinot Noir 2015


Paese di origine: Slovenia
Invecchiamento (maturazione): 36 mesi in botti di rovere nuove e usate da 500 litri
Il vino ha un colore rubino leggermente traslucido con aromi di ciliegia matura, prugne e sottili percezioni di spezie e buccia d'arancia.
In bocca il vino è fruttato e maturo con delicati tannini. Il vino è molto equilibrato con un piacevole retrogusto di semi di ciliegia.

Sarebbe difficile fissare una data precisa in cui la famiglia Ščurek si dedicò alla viticoltura. Tuttavia, documenti scritti mostrano che il nonno di Stojan Franc coltivava 1 ettaro di vite, producendo 50 ettolitri di vino. Oggi Stojan coltiva 20 ettari di vigneti con l'aiuto di cinque figli e ha una resa da abbinare. La parte centrale dei vigneti dell'azienda si trova nella sezione italiana di Brda, con Grotišče, Dugo, Mahober, Jazmine, Jordano, Gredič e Kozlink come siti principali. Ogni anno i Ščureks rilasciano fino a 80,000 bottiglie di vino di alta qualità. Sono rimasti fedeli ai vini freschi ma corposi e ritardano il primo travaso fino alla tarda primavera. Questi vini hanno bisogno di un po 'di tempo per svilupparsi nel bicchiere, ma una volta che lo fanno, è difficile fermarli. Pur utilizzando la tecnologia più avanzata, gli Ščureks esplorano anche il regno delle possibilità offerte dalle botti di rovere e sono notevoli nel loro impegno per le varietà autoctone. Sono incredibilmente orgogliosi delle miscele Stara Brajda bianche e rosse e delle miscele vendute con i nomi UP e Kontra.

Oggi Scurek coltiva uva dai suoi 22 ettari di vigneto: tredici ettari in Slovenia e nove in Italia. Ma non è stato fino al 1986, quando la famiglia aveva solo un ettaro di terra in Jugoslavia e nove ettari in Italia, suo padre, Stojan, iniziò seriamente a produrre vino.

La tenuta Scurek si trova a soli cinquanta metri dal confine italiano., Tomaz mi dice che il suo vicino, che vive in Italia a soli cinquanta metri di distanza, ha un tempo molto più facile a vendere il suo vino - e ha un prezzo più alto - solo perché è etichettato come vino italiano .