Château Latour Grand Vin Pauillac 2012, Château Latour, wevino.store

Chateau Latour Grand Vin Pauillac 2012

Venditore
Château Latour
Prezzo di listino
534.00€
Prezzo di vendita
534.00€
Tasse Incluse. Spese di spedizione calcolate al checkout.
La quantità deve essere 1 o superiore

Château Latour Grand Vin Pauillac 2012

Il Latour 2012 è una miscela di 90.2% di Cabernet Sauvignon, 9.6% di Merlot e 0.2% di Petit Verdot. Di colore da granato da medio a profondo, il naso lentamente emerge in modo misurato con nozioni di ciliegie conservate di Morello, ribes nero al forno e composta di more, lasciando il posto a sfumature di trucioli di matita, sigari non affumicati, cinque spezie cinesi e legno di sandalo e accenni sempre più sottili di cardamomo ed eucalipto. Di medio corpo, al palato offre confetture di frutta nera e rossa che coprono la bocca con una struttura solida, a trama granulosa e una fantastica freschezza, finendo con un vero spettacolo pirotecnico di spezie e minerali persistenti. Questa è un'annata più sobria e relativamente elegante di Latour che potrebbe non avere quel potere "pugno di ferro in un guanto di velluto" delle annate più straordinarie, ma mette in mostra il suo terroir superiore e il savoir-faire dietro le quinte con un brio impressionante. Ora sta bevendo bene con tannini giustamente arrotondati e accessibili, e i personaggi terziari stanno appena iniziando a portare alcuni elementi cerebrali nella composta di frutti neri allettanti primari. Ma, se stai cercando di berlo in pieno, abbagliante altalena, dagli altri 5-10 anni in bottiglia e bevilo nei prossimi 20-25 anni +. 
Una grande visione, il Latour 2012 (90.2% Cabernet Sauvignon e 9.8% Merlot), probabilmente non sarà rilasciato sul mercato per altri 7-8 anni. Rappresenta solo il 36% del raccolto, ha un colore rubino / violaceo opaco, un bel naso di roccia schiacciata e mirtillo e frutta di ribes nero, tannino dolce e un gusto medio-corposo. La purezza sorprendente e la consistenza e la finitura intellettualmente soddisfacenti sono tutti indicativi di questa grande prima crescita che ha superato tutte le sfide del 2012 nel Médoc. Termina lungo, ricco e convincente. Naturalmente, questo non è in linea con le grandi annate del 2000, 2003, 2005, 2009 e 2010, ma non ha nulla di cui vergognarsi. Questo vino dovrebbe bere bene per 25-30 anni e probabilmente si rivelerà uno dei più longevi dei Medici del 2012. RP 94+ punti aprile 2015

Il Latour 2012 ha un bouquet pieno di mora, grafite e note terziarie distintive [invece di altri profumi marini osservati quattro anni prima]. Inizialmente, il palato è leggermente disgiunto sull'ingresso e mostra una sottile qualità di erbe, oltre a sentori di trucioli di matita. Il 2012 richiede alcuni minuti per fondersi e raggiungere la precisione e la pixelizzazione che sono state il segno distintivo di questo Grand Vin in gioventù. Strati di frutta nera ricoprono la bocca e un bordo amaro dà tensione, in particolare verso il finale molto persistente. Sebbene la sua uscita implichi, e la retorica dal castello indica che è pronta da bere, se vuoi il mio consiglio, cantina 2012 per altri cinque o sei anni per testimoniarlo in pieno volo. È sempre stato un candidato per il vino della vendemmia ... abbi solo un po 'di pazienza.